Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Novembre, 2018

Lo Spif Ar ricevuto all assemblea regionale siciliana

Oggi 20 nov una delegazione dello Spif Ar formata dal Segretario Regionale Dott. Locicero e dal Vice Segretario Nazionale Dott. Ferrara e dal Tesoriere Nazionale Dott. Bisesi si sono incontrati con l' On.le Pasqua, membro della Commissione Sanità all' Ars.L'incontro si è svolto all insegna della cordialità e massima intesa sulle tematiche che affliggono la nostra professione: accreditamento diretto, false partite iva e lotta abusivismo.

Abbiamo trovato un interlocutore attento e disponibile ad instaurare un rapporto di collaborazione con noi rappresentanti in vista di future azioni che coinvolgano la nostra categoria di professionisti della sanità.
Si è affrontato pure il discorso dell emendamento 41 bis presentato in commissione bilancio.
Incontreremo  l'on.le Lorefice al fine di chiarire le nostre motivazioni in merito al  suo emendamento, consapevoli che, in questo momento, molti politici vengono "corteggiati" da "forze" estranee alle professioni Sa…

Presunta sanatoria: Lo Spif Ar scrive alla V Commissione del Bilancio Tesoro e Programmazione

Giorno 20 novembre, è in discussione l'emendamento del Movimento 5 stelle, che riguarda la presunta sanatoria. Lo Spif Ar, avendo avuto sentori che la situazione possa riguardare anche altre professioni non sanitarie, ha inviato in data  18/11/2018, la nota riportata di seguito:
Al Presidente V Commissione Bilancio,  Tesoro e Programmazione                                                  On. Claudio Borghi Ai Vicepresidenti V Commissione Bilancio,Tesoro e Programmazione                     On. Giuseppe Buonpane                                                                      On. Stefania Prestigiacomo                   A tutti i   Membri V Commissione Bilancio,Tesoro e Programmazione  Oggetto: Inammissibilità Emendamento art.41 bis DDL 1334 C.    
Egregi Onorevoli, Siamo a conoscenza che la discussione del DDL 1334 C in sede referente presso la V Commissione è posta all’ordine del giorno del 20 novembre 2018. Ha sollevato molto clamore l’Emendamento art. 41- bis (Disposizioni in mater…

Presunta sanatoria. Lo Spif Ar scrive ai Capi Gruppo della LEGA e del M5S

Giorno 20 novembre, è in discussione l'emendamento del Movimento 5 stelle, che riguarda la presunta sanatoria. Lo Spif Ar, avendo avuto sentori che la situazione possa riguardare anche altre professioni non sanitarie, ha inviato in data 18/11/2018, la nota riportata di seguito:
    Ai Capi gruppo della Camera   del Movimento  5 Stelle e della Lega
Gentili  Onorevoli,
        La XVIII Legislatura faceva prevedere con il Governo del cambiamento , una fase nuova di pensare e fare politica  in completa discontinuità dai precedenti Governi. Invece ci stiamo rendendo conto che viviamo ancora in un’Italia, il Bel Paese, forse restia a sdradicare fenomeni estremamente pervasivi nel merito del “sanare”. Infatti abbiamo appreso , con nostro grande rammarico, di questo “ famigerato Emendamento”, l’articolo aggiuntivo 41-bis che, ricordiamo,  non ha nulla a che vedere con quello che comunemente, in ambito penitenziario è denominato “carcere duro”, al DDL 1334 C. Lo stesso “vorrebbe” intervenire …

La sanatoria per l’iscrizione agli Albi va contro chi rispetta la legge

Gentile direttore,
dopo avere appreso, tramite Quotidiano Sanità, nell’articolo del15 novembre sugli emendamenti presentati dai Cinque Stelle ed in particolar guisa ciò che prevede l’Articolo 41 bis. Ci riferiamo, nello specifico, a quell’articolo che, “vorrebbe” intervenire sulla legge Lorenzin in tema di professioni Sanitarie proponendo, una sanatoria che “vedrebbe” non soltanto chi, non avendo i titoli e la relativa “equivalenza” alle professioni Sanitarie legittimate, di potere essere esentati dall’iscrizione all’albo ma, come aggravante, a costo 0.
Non ci sono in questo Paese, figli di un Dio Minore e, questo Sindacato di categoria, oltre ad appellarsi al “buon senso” di tutti i politici, parlamentari e non, si attiverà per il rispetto di quei presupposti di legalità e rispetto delle regole. Il comma 2 dell’art. 4 della L. 42/99 prevedeva che, i possessori di un titolo “abilitante”, avrebbero dovuto accedere al percorso di “equivalenza” per potere esercitare.
Se molti possessori di …

L'asp di Siracusa favorisce i laureati in scienze motorie LO SPIF AR non ci stà

A seguito della richiesta inviata da parte del Direttore Generale del Asp di Siracusa su l'applicazione della legge regionale in materia "di promozione e tutela dell'attività fisico-motoria e sportiva" nelle strutture sanitarie e sociosanitarie pubbliche e private della Regione Sicilia (leggi la nota), lo Spif Ar con nota del 14 novembre 2018, a firma del Vice Segretario Nazionale Dott. Roberto Ferrara , invita lo stesso Direttore Generale a revocare/modificare sua la nota .
ecco il testo della richiesta dello spif ar con l'allegato incostituzionalità LR 16-2017
La Redazione

Grande Vittoria dello Spif Ar nei confronti dell'Università di Firenze

Grande Vittoria dello Spif Ar nei confronti dell'Università di Firenze
in data odierna 14/11/2018,  il Magnifico Rettore dell'Università di Firenze ha revocato il bando di master in medicina manuale e osteopatica in ambito muscolo scheletrico aperto agli isef ed ai laureati in scienze motorie. Dopo la diffida del 26/10/2018 (leggi diffida) il Prof. Luigi Dei ( Magnifico Rettore dell'università), con una nota inviata allo Spif Ar, ed a tutti i destinatari inseriti per conoscenza nella nostra diffida,  ha deciso di sposare la legalità revocando il master in oggetto ( leggi la revoca ). E' solo l'inizio di una serie di interventi, che ci vedrà ancora una volta protagonisti in questo fine anno e, ci auguriamo, nel nuovo anno, insieme a tutti voi, di portare delle buone novità per le nostre professioni.
La Redazione