Passa ai contenuti principali

Post

Spif Ar scrive al Vice Ministro alla Salute

  Spif Ar scrive al Vice Ministro alla Salute, On. Pierpaolo Sileri  ( vedi nota ) per ottenere il supporto del Governo alla calendarizzazione del DDL sul Fisioterapista di Famiglia . Un ulteriore passo avanti per i nostri colleghi della Libera Professione. " Gentile Signor Vice Ministro della Salute On. Sileri Dott. Pierpaolo, Nel congratularmi con la S.V. per l’impegno, evidenziato in questo momento critico per tutti gli Italiani, a causa dell’emergenza Covid – 19, sono a formularLe a nome della nostra Organizzazione Sindacale Professionale (Spif Ar) la nostra piena e incondizionata approvazione per quanto sta facendo, insieme ai Suoi degni collaboratori, per riportare il Ministero della Salute ad uno status di trasparenza ed efficienza. Guardiamo, dunque, con ammirazione alle iniziative di questo Suo encomiabile e significativo  impegno, rendendosi mirabile interprete di situazioni difficili, favorendo, un coacervo di positive  intenzioni. Occorre passione, entusiasmo. La ste
Post recenti

Un altro riconoscimento per il superamento del precariato nel SSN

  Il DL n. 183 del 31 dicembre 2020, c.d. Milleproroghe, all'art. 1, comma 8, proroga , modificando l'art 11-bis del Dlgs. 75/17, il requisito per  la maturazione dei 36 mesi  di servizio, sia per il comma 1, sia per il comma 2, al 31 dicembre 2021. Un ulteriore anno per poter acquisire il diritto alla stabilizzazione.  Con questo provvedimento , molti lavoratori , assunti a vario titolo presso il SSN , potranno avanzare la richiesta di poter essere stabilizzati, ovvero coloro i quali  hanno  instaurato un rapporto di lavoro dall'1 gennaio 2019.

Si è spento il Prof. Carlo Perfetti - il "padre" della tradizione riabilitativa neurocognitiva

    Con sgomento apprendiamo la scomparsa di un grande Maestro della Riabilitazione. Un uomo, uno scienziato un luminare che ha lasciato in molti di noi un messaggio importante. Il Prof. CARLO PERFETTI É morto il "padre" della tradizione riabilitativa nell'Altovicentino: addio prof. Perfetti „ Si è spento mercoledì mattina, all’età di 80 anni, già primario del’Unità operativa di Recupero e rieducazione funzionale dell’ex ospedale di Schio dal 1986 al 2001. Il prof. Carlo Perfetti è stato uno scienziato di fama internazionale nel campo della riabilitazione: a lui si deve infatti l’elaborazione della teoria neurocognitiva della riabilitazione, un approccio originale al trattamento dei pazienti, in particolare cerebrolesi, in base al quale il recupero di un danno motorio passa attraverso l’attivazione dei processi cognitivi ed il linguaggio del paziente.   “ Potrebbe interessarti:  https://www.vicenzatoday.it/attualita/morto-carlo-perfetti-medicina-riabilitativa-altovicentin

Manovra. Spif Ar: “Plauso a emendamento sull’accreditamento Enti che erogano Cure Domiciliari”

  Per il sindacato dei fisioterapisti l'approvazione dell'emendamento è “un primo e grande traguardo per il contrasto delle cosiddette false P. IVA. Sarà molto più difficile per tutti i possibili erogatori continuare ad agire, in violazione di norma, utilizzando i professionisti in regime libero professionale, privandoli del legittimo e dovuto contratto in regime di subordinazione”. Ma “rimane necessaria anche l’azione diretta dei professionisti, che devono reclamare un diritto costituzionalmente garantito”. “Lo Spif Ar plaude all’approvazione  dell’emendamento 72.044, a firma dell’On. Trizzino ed altri , alla Legge di Bilancio 2021 attraverso l’art. 72-bis ‘Disposizioni di autorizzazione e accreditamento delle attività di erogazione di cure domiciliari’, prevedendo modifiche del Dlgs. 502/92 agli art. 8-ter, 8-quater e 8-quinquies e  assimilando , in tal modo, detti Enti  al pari degli altri Enti del privato convenzionato, riconducibili agli art. 25 e 26 della L. 833/78. Un pa

Fisioterapista di famiglia, SPIF AR replica ad AIFI: «Nessuno ha proposto modello in convenzione»

  Rispettato il principio Democratico; evaso il riscontro del quotidiano on line " SANITA' INFORMAZIONE " con la pubblicazione del nostro articolo. Leggi

Spif ar risponde ad Aifi: fisioterapista di famiglia o di comunità? L’essenziale è interrompere la “filiera”

Di seguito, la replica di Roberto Ferrara, Segretario Nazionale SPIF AR, in merito ad alcune "considerazioni" effettuate da parte di un esponente Aifi sul Fisioterapista di famiglia. Leggi le considerazioni Aifi   Abbiamo cercato, per quei principi di "democrazia" a cui siamo legati, di replicare sullo stesso quotidiano on line ma, non abbiamo avuto, ad oggi, riscontro. " Ho letto con molta attenzione l’articolo pubblicato su   sanità informazione   nel merito di quanto rappresentato dall’esponente di AIFI.   Una lettura più approfondita del ddl    AC 2674 recante “  Modifiche al decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 502, e altre disposizioni in materia di riconoscimento della figura professionale del fisioterapista di famiglia e di assistenza fisioterapica domiciliare ”,    avrebbe permesso di pervenire a conclusioni interpretative diverse e cogliere l’essenza del testo, che sicuramente potrà essere emendato anche in maniera migliorativa in sede di discussi

Fisioterapista di famiglia. Iniziato l'iter alla Camera dei deputati

  Iniziato l'iter per il riconoscimento del Fisioterapista di famiglia.  Pubblicato il testo, della proposta di legge, che segna un passo importante, nella storia della FISIOTERAPIA in Italia per il futuro di migliaia colleghi. Il rappresentanti del sindacato di categoria (SPIF AR), promotori della presentazione della proposta all'On. Bellucci, confidando nel buon senso dei nostri rappresentanti politici, auspicano che la proposta possa ricevere il consenso di tutti. Esultanza e soddisfazione per questo ennesimo passaggio, anche per  le persone fragili che attendono con fiducia questa norma al fine di valorizzare ulteriormente la figura del Fisioterapista e accorciare "la filiera" per accedere alle cure riabilitative territoriali che risulteranno molto più vicine ai nostri pazienti. Per leggere la proposta di legge clicca quì